Astea notizie
i-benefici-del-sale-Logo
Marchio-Rebel-Sound-Italy

E dopo Osimo arriva Happy from Sirolo

Già quai 9000 le visualizzazioni. Due video sono entrambi belli e diversi tra loro

SIROLO – E dopo Happy from Osimo arriva anche la consorella a Sirolo. Anche la cittadina rivierasca ha la sua versione del successo di Pharrell Williams che sta facendo il giro del web con ampi riscontri di gradimento.

 

SIROLO – E dopo Happy from Osimo arriva anche la consorella a Sirolo. Anche la cittadina rivierasca ha la sua versione del successo di Pharrell Williams che sta facendo il giro del web con ampi riscontri di gradimento. Le visualizzazioni a oggi sono infatti quasi 9000. Ma i due video presentano a un osservatore inflessibile diversità tra loro. Sicuramente a fare la diffidenza e anzi a volerla è il messaggio che gli ideatori delle immagini hanno voluto comunicare, il pubblico cui è diretto il video. Se Happy Osimo presenta una panoramica cittadina che, bene o male, coinvolge tutti, dai bambini alle mamme alle signore fermate mentre vanno a fare la spesa, ai ragazzi, ai meno giovani, tutti comunque impegnati a tenere il ritmo delle note, Happy Sirolo appare diversa. A fare la parte dei protagonisti sono i giovani, un evidente richiamo alle possibilità turistiche tout court che Sirolo offre a un pubblico più giovane. Le immagine riprendono anche un gruppo di signori con i capelli bianchi, che insomma hanno superato da qualche anno la quarantina, tuttavia la visione complessiva è di gaiezza giovanile. Una gaiezza, sia ben chiaro, espressa anche nelle immagini osimane. Potremmo, il condizionale è d’obbligo, dire che se Sirolo ha puntato sull’energia dei ragazzi con gli sfondi di un mare più che blu, Osimo ha voluto presentarsi come cittadina nella quale spontaneità e simpatia sono di casa. Giudicate voi mettendo a confronto i due filmati.

 

Video | E dopo Osimo arriva Happy from Sirolo