Astea notizie
02-feste-mediovali-2018
Marchio-Rebel-Sound-Italy

La replica di Invernizzi alla Bordoni "Si è dimenticata come si fa l'amministratrice? Venga più spesso in Consiglio Provinciale"

OSIMO - La presentazione dell'emendamento della collega Bordoni nella seduta di consiglio provinciale del 28 marzo 2018 e' semplicemente strumentale e lontana dal voler portare a casa un risultato concreto per il nostro territorio e per gli osimani, almeno lo spero per lei altrimenti significherebbe che dopo anni da amministratrice comunale ed oggi anche provinciale la collega Bordoni non ha ancora
capito come si presenta un emendamento, non conosce le congrue tempistiche, non sa che le spese necessarie alla realizzazione di ciascun intervento va quantificata, forse ha anche dimenticato il funzionamenti un bilancio di un ente pubblico scambiandolo con la lista della spesa della domenica mattina, che gli interventi aggiuntivi e non sostitutivi hanno effetti sugli equilibri di bilancio e sul pareggio di finanza pubblica e potrei continuare ancora.
Dunque ecco perché tutte le richieste in esso contenute sono stare ritenute non accogliibili.
Non mi piace soffiare sulla fiamma che brucia e la cosa che odio di più e' la polemica gratuita alimentata per apparire a tutti i costi. Da consigliere provinciale mi sono messo a servizio di un vasto territorio cercando però sempre di avere un occhio di riguardo per la nostra bella città e per gli Osimani cercato di confrontarmi con gli uffici tecnici per approfondire, comprendere e vigilare sulle modalità di pianificazione e di programmazione compresa l'individuazione delle priorità.
Ora, partendo dal concetto basilare che il Consiglio Provinciale e' sovrano e che le priorità sono decise dal consiglio e non dagli uffici tecnici, non e' pensabile presentare un emendamento senza conoscere le priorità di intervento e di programmazione di una Provincia e senza dare la possibilità ai tecnici di quantificare i costi di intervento.
Come e' possibile pensare di avere in un giorno 3 preventivi per la tinteggiatura, per la manutenzione del manto stradale e per la sostituzione di vetrate per tre edifici distinti? come pensare di modificare un bilancio provinciale che gli uffici predispongono in mesi di lavoro? come poter modificare il programma delle OO.PP gia' approvato con la conseguente necessita' di modificare anche DUP 2018/2020.
Dunque invito la collega Bordoni a non dare false speranze agli osimani ed a fare promesse che sa di non poter mantenere, la invito invece, a venire con me più spesso in Provincia in modo che si possa confrontare con gli uffici tecnici per una concreta pianificazione degli interventi futuri sul nostro territorio.

Filippo Invernizzi
consigliere di maggioranza in Provincia di Ancona gruppo "Unione Democratica" e Segretario  Pd Osimo