Astea notizie
Marchio-Rebel-Sound-Italy

Un arresto per furto e scoperta una "casa allegra" a Numana

NUMANA - Nella serata di ieri, i militari della locale stazione, hanno portato a conclusione due distinte e importanti indagini, deferendo in stato di libertà due soggetti (un uomo e una donna) rispettivamente per i reati di Furto e Favoreggiamento della prostituzione, nello specifico:
Per il reato di “Furto aggravato continuatto.” È stato deferito in stato di libertà un giovane del luogo identificato per A.A., 

Classe 1983, nullafacente, pluripregiudicato. A suo carico sono stati raccolti gravi e precisi indizi di colpevolezza in ordine a tre distinti furti di grondaie in rame in danno di altrettanti stabilimenti balneari del litorale numanense perpetrati negli scorsi mesi di dicembre 2017 e gennaio 2018, per il valore complessivo di refurtiva di circa € 1.600,00. A carico del pregiudicato, è stata altresì redatta una proposta per l’applicazione della misura di prevenzione dell’Avviso Orale, inoltrata alla competente Questura di Ancona.

E’ stata poi denunciata in Stato di Libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona per il reato di “Favoreggiamento della Prostituzione”, una donna di origini dominicane identificata per G.W.A., nata a Santo Domingo, Classe 1977, nubile, peripatetica, incensurata, domiciliata in Numana.
Nello specifico, i militari a seguito di specifica attività di indagine, con relativi servizi e appostamenti in abiti civili, nella mattinata di ieri, hanno fatto irruzione nella frazione Marcelli, in un appartamento preso in affitto dalla donna nel marzo scorso tramite un’agenzia immobiliare della zona, risultata estranea alla faccenda, sorprendendola così, all’interno, insieme ad un'altra sua connazionale di 34 anni, in un bordello fai da te, mentre entrambe si prostituivano, con tanto di clienti e di orari di ricevimento.
A carico della donna, a termine degli accertamenti rito, scattava la denuncia alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona ed altresì redatta una proposta per l’applicazione della misura di prevenzione del Foglio di Via Obbligatorio per anni 3 dai comuni di Numana e Sirolo, inoltrata alla competente Questura di Ancona.

 

Carabinieri Osimo