Astea notizie
i-benefici-del-sale-Logo
Marchio-Rebel-Sound-Italy

Lunga vita al laboratorio analisi dell'ospedale. La Direzione Inrca conferma il potenziamento della struttura

OSIMO – Chiuderà il laboratorio analisi dell’ospedale? Non sembra proprio, anzi nel documento fatto pervenire al sindaco Simone Pugnaloni da parte della Direzione Generale dell’Inrca sembra che non solo il laboratorio avrà ancora lunga e serena vita, ma che verrà anche valorizzato nelle sue specializzazioni.
Il documento “girato” da Pugnaloni sul suo cannale social allo scopo di rasserenare gli animi e fare chiarezza sulla ridda di notizie vere e false che continuano a rincorrersi sull’argomento, prevede infatti che
“In riferimento all’attività futura del Laboratorio di Osimo
conseguente alla incorporazione del Presidio di Osimo nell’INRCA, la Direzione Generale sta lavorando ad un piano di integrazione tra le due strutture che è in fase di completamento alla luce della recentissima conferma avuta dall’ASUR dello spostamento dell’attività per i distretti”.
Il piano così elaborato prevede diverse specifiche, sia un potenziamento dell’attività svolta in urgenza dal laboratorio di Osimo che risponderà anche alle esigenze dell’Ospedale della Montagnola, sia un’integrazione delle altre attività che tengono conto delle competenze professionali esistenti e delle necessità assistenziali dei pazienti ricoverati presso l’Ospedale di Osimo e dei cittadini ambulatoriali che si rivolgono al laboratorio stesso. Dunque tutto con prima, con buona pace di chi già stava recitando il De Profundis. Anzi meglio di prima stando al capoverso nel quale si esprime chiaramente la volontà di potenziamento delle professionalità. Chiusura scongiurata? Ma forse non era stata mai presa in considerazione.