Astea notizie
i-benefici-del-sale-Logo
Marchio-Rebel-Sound-Italy

Rubano al "Sì con te" di Loreto. Presi dai carabinieri

LORETO - Nella mattinata di ieri, i carabinieri della locale stazione, a conclusione di indagini di Polizia Giudiziaria, hanno denunciato in Stato di Libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona per il reato di “Furto aggravato in concorso”, una giovane coppia di etnia rom identificati per M. M., Classe 1999, e Z. A., Classe 1998 entrambi nati e residenti in Romania ma di fatto domiciliati presso un campo nomadi sito in Chieti, entrambi nullafacenti pluripregiudicati. I due sono stati intercettati, bloccati e controllati dai carabinieri  
in turno perlustrativo, intervenuti a seguito di richiesta di furto in atto, all’uscita del supermercato “Si con Te” di quel luogo, mentre erano intenti ad allontanarsi in fretta a bordo della propria autovettura Alfa-Romeo 147, dopo aver asportato dagli scaffali dell’esercizio commerciale articoli vari per l’igiene personale e generi alimentari. A loro carico è stata eseguita dai militari una perquisizione personale e veicolare dall’esito positivo, è stata infatti rinvenuta all’interno della borsa della donna la merce alimentare sottratta al supermercato e non pagata alle casse del valore complessivo di circa € 150,00, che veniva recuperata e restituita al titolare e gestore del negozio, nonché all’interno del bagagliaio dell’auto, un ulteriore ingente quantitativo di merce dello stesso genere, del valore di circa 3.000 euro, di cui la coppia non erano in grado di giustificarne il possesso. Tutto sottoposto a sequestro e in attesa di accettarne la provenienza nel proseguo delle indagini. Al termine degli ulteriori accertamenti di rito, i due sono stati denunciati per furto aggravato in concorso e posti in stato di libertà, tenuto conto dell’avanzato stato di gravidanza della donna. A carico dei due è stata anche redatta ed inoltrata alla Questura di Ancona, una proposta per l’irrogazione della misura di prevenzione del Foglio di Via Obbligatorio per 3 anni dai Comuni di Loreto e Castelfidardo.