Astea notizie
Marchio-Rebel-Sound-Italy

ASTEA/Approvato il bilancio 2017

Esercizio chiuso con un risultato economico di 4.429.389 euro

OSIMO – Il Gruppo Astea ha approvato il bilancio consolidato. Il risultato economico al 31 dicembre 2017 è risultato positivo per 4.429.389 euro.
Il bilancio è comprensivo anche delle società collegate ad Astea Spa, ovvero Geosport (di cui ha il 100%), Astea Servizi (100%), Nova Energia (di cui ha il 100% e che a sua volta detiene il 20% di Parco Eolico Licodia Eubea), Asp Polverigi 
(di cui detiene il 20%), Astea Energia (24%), Astea Distribuzione gas (100%) e Distribuzione Elettrica Adriatica (90%).
Significativo il confronto sul risultato netto del Gruppo in aumento dai 3,8 milioni di euro del 2015.
Il valore della produzione invece ammonta nel bilancio 2017 a 47.846.205 euro, mentre il margine operativo lordo raggiunge 11.168.054 euro, pari quindi al 24,31% del fatturato, in aumento rispetto al 17% del 2016.
Per quanto riguarda i singoli settori, nella linea idrica i clienti sono passati da 56.906 a 57.222, con volumi distribuiti aumentati da 7,47 milioni di mc a 7,68 e fatturato passato da 17 a 17,8 milioni di euro. La linea gas ha visto aumentare i clienti da 28.585 a 28.742, ma a causa di una stagione invernale mite ha visto ridurre il consumo da 51,59 milioni di mc a 50,81milioni, e quindi anche il fatturato, passato da 3,74 milioni a 3,70milioni di euro. La linea di distribuzione dell’energia elettrica ha registrato anch’essa un aumento di clienti da 32.235 a 32.588, con incremento quindi anche dell’energia distribuita passata da 281,2 milioni di kwh a 284,5milioni, mentre è sceso leggermente il fatturato da 10,7 milioni a 10,4. In aumento anche i clienti della linea di produzione di energia elettrica e termica passati da 1.256 a 1.265 con fatturato che da 1,6 milioni di euro è passato a 1,73milioni. Infine per quanto riguarda l’igiene urbana la raccolta differenziata è cresciuta dal 70,21% al 73,1%, con un fatturato che è però diminuito da 10milioni a 8,9milioni in quanto nel 2016 si considerava anche il servizio svolto a Loreto, poi passato nell’Ato 3 di Macerata a marzo 2017. La capogruppo Astea continuerà a svolgere il servizio igiene urbana nei comuni nei quali è titolare dell’affidamento fino all’individuazione da parte dell’autorità d’ambito del soggetto destinato a subentrare nella gestione.
Gli investimenti complessivi nel 2017 sono stati pari a 8.132.427 euro, in particolare nella linea idrica sono stati investiti 3,4 milioni di euro, nella linea gas 314mila euro, nella linea elettrica 2,28 milioni, in quella di energia elettrica e termina 337mila euro. Le risorse impiegate hanno riguardato soprattutto impianti e macchinari per 3,87 milioni di euro, impianti di costruzione per 1,36 milioni, beni immateriali per 1,63milioni, terreni e fabbricati per 747mila euro e attrezzature industriali o commerciali per 71mila euro.
“Siamo molto soddisfatti – ha detto il direttore generale Massimiliano Riderelli Belli – perché il risultato economico premia gli sforzi che stiamo facendo in Astea. Sono risultati che non vengono a caso, ma che sono frutto di una precisa politica di efficientamento dei servizi, della collaborazione di tutte le risorse umane e del ritorno di importanti investimenti fatti ed in corso. A proposito di investimenti voglio ricordare che anche nel 2017 sono stati investiti oltre 8 milioni di euro per fornire servizi di qualità verso i cittadini. Inoltre una buona parte di questi ha avuto ricadute importanti sul territorio in particolare per le piccole e medie imprese locali”.
Infine, sul fronte occupazionale, a fine 2017 il Gruppo Astea contava 269 unità, tre in più del 2016, con una forza media annua pari a 270,67 unità. Nel corso dell’ultimo anno sono state effettuate 12 assunzioni, il 50% a tempo indeterminato. Sono state invece 9 le uscite di personale, di cui 6 per pensionamenti e 3 cessazioni. Nell’ottica della valorizzazione delle risorse umane e della crescita professionale del personale dipendente, il Gruppo Astea nel corso dell’esercizio ha implementato l’attività formativa rivolta ai tutti i dipendenti.
“La società continua a valorizzare gli asset e le risorse – ha detto l'amministratore delegato Fabio Marchetti – attraverso scelte importanti che ci vedono protagonisti sul territorio e nel futuro. Siamo un'impresa sana che vuole essere un motore per l'economia e soprattutto un punto di riferimento per le municipalità che devono erogare servizi efficienti verso i cittadini. Astea è una impresa a maggioranza pubblica e intende affrontare le sfide economiche ed industriali che l’attuale contesto impone, con la consapevolezza che sono strategie non procrastinabili per garantire lo sviluppo ed il futuro dell’intero gruppo con ricadute positive su tutto il territorio”.