Astea notizie
i-benefici-del-sale-Logo
Marchio-Rebel-Sound-Italy

A Castelfidardo si programma la riqualificazione urbana

CASTELFIDARDO - E’ approdato lunedì 27 ottobre in Consiglio comunale il Documento Ricognitivo e di Indirizzo del P.O.R.U. (Programma Operativo di Riqualificazione Urbana), redatto dal Comune di Castelfidardo in collaborazione con il dipartimento DICEA dell’Università Politecnica delle Marche, ai sensi di quanto previsto dalla legge regionale.

 

E’ approdato lunedì 27 ottobre in Consiglio comunale il Documento Ricognitivo e di Indirizzo del P.O.R.U. (Programma Operativo di Riqualificazione Urbana), redatto dal Comune di Castelfidardo in collaborazione con il dipartimento DICEA dell’Università Politecnica delle Marche, ai sensi di quanto previsto dalla L.R. n. 22/2011. E’ il primo atto di un processo che si articolerà nel corso di tutto il prossimo anno e che mira a rigenerare il tessuto urbano attraverso la riqualificazione degli edifici, delle aree e degli spazi pubblici esistenti.  Il documento illustra le analisi territoriali effettuate, lo stato di attuazione del PRG nonché l’attuale dotazione di social housing e declina gli obiettivi di rigenerazione e gli ambiti della trasformazione, anticipando i contenuti della fase operativa.  Dopo l’approvazione delle linee di indirizzo da parte del civico consesso, il programma “Castelfidardo2015 le nuove centralità urbane” si concretizzerà attraverso la pubblicazione di un bando pubblico dove saranno definite le strategie specifiche e puntuali della riqualificazione, i criteri per l’ammissibilità delle proposte dei privati (che potranno riguardare anche aree diverse da quelle individuate nel documento), gli obiettivi da raggiungere ed i criteri di valutazione delle manifestazioni di interesse. Il 13 novembre, poi, si svolgerà l’evento di presentazione del documento, un convegno pubblico rivolto agli Enti territoriali, alle imprese edili, agli ordini professionali e a tutta la cittadinanza, al quale parteciperà anche l’assessore regionale Canzian.