Astea notizie
i-benefici-del-sale-Logo
Marchio-Rebel-Sound-Italy

PD Sirolo "Il sindaco parli di politica e di corretta gestione del territorio"

SIROLO - Il segretario circolo PD Sirolo Michele Pallini lancia un appello al sindaco Misiti. Eccolo "Invitiamo il sig. Sindaco a parlare di politica ed in particolare di gestione del territorio, evitando di portare la discussione su argomenti diversiA noi interessa Sirolo e ribadiamo i concetti espressi come Partito Democratico da 15 anni a questa partea).

Il segretario del circolo Pd Sirolo Michele Pallini lancia un appello al sindaco Misiti. EccoloI "nvitiamo il sig. Sindaco a parlare di politica ed in particolare di gestione del territorio, evitando di portare la discussione su argomenti diversiA noi interessa Sirolo e ribadiamo i concetti espressi come Partito Democratico da 15 anni a questa partea) Al di là di tutte le valutazioni paesaggistiche e ambientali, per cui esistono Enti preposti a rilasciare tutte le autorizzazioni necessarie, è evidente che un’urbanizzazione può definirsi eccessiva quando supera i reali bisogni abitativi della popolazione. Il fatto che circa il 50% del costruito sia invenduto è un inconfutabile a sostegno della tesi che a Sirolo si è costruito male e oltre le reali necessità. Non vale la scusa della crisi immobiliare perché annunciata e già in atto al tempo delle concessioni edilizie e, soprattutto, perché è compito di un’amministrazione seria e oculata prevedere le tendenze, guardare al medio-lungo termine e pianificare per il bene futuro della comunità e non solo per il guadagno immediato di alcuni.b) Data la situazione attuale crediamo sia obbligatorio – sempre per un’amministrazione seria e oculata del Comune - fissare tre capisaldi per la politica urbanistica futura:1) Non consumare ulteriore suolo pubblico, a parte per esigenze pubbliche (quali la palestra della scuola) ma sempre rispettando i “vincoli” imposti dalla bellezza del territorio2) Completare le tante opere rimaste incompiute3) Incentivare la vendita di quanto costruito e non vendutoIl Sindaco potrebbe adoperarsi da subito per ognuna di queste tre linee guida, mentre da quanto vediamo niente è stato fatto in questi ambiti.Da ciò la nostra segnalazione sullo stato dei lavori della palestra, palesemente peggiore rispetto al progetto approvato, e sulla costruzione di casa Serena.Quanto ai punti 2) e 3) di cui sopra, avevamo già appurato l’assoluta mancanza di idee propositive per risolvere queste criticità, visto che l’unica risposta ricevuta, dopo aver sollevato le questioni, è stata la rassegnata constatazione che le concessioni erano state addirittura prorogate per legge. E sì che invece un buon amministratore potrebbe fare molto: intanto completare le opere accessorie per rendere i nuovi quartieri più attrattivi; incentivare, in accordo con le ditte costruttrici, le vendite tramite formule finanziare agevolate, affitti convertibili in mutui; infine, visto che il Sindaco ha sempre sbandierato il tesoretto accumulato a Bilancio (tra l’altro solo grazie alla vendita degli immobili dell’ex San Michele) il Comune potrebbe rilevare alcune abitazioni per destinarle a fini sociali o educativi. Questi sono solo alcuni di tanti esempi possibili, da approfondire e definire in dettaglio, invece da questa amministrazione non abbiamo avuto nessuna proposta. Solo un comunicato stampa del Sindaco che sposta l’attenzione da una questione rilevante, che non può o non vuole affrontare, all’interpretazione personale di qualche frase di circostanza detta in un colloquio privato" PD Circolo di Sirolo