Astea notizie
i-benefici-del-sale-Logo
Marchio-Rebel-Sound-Italy

A Numana e Sirolo la spesa della solidarietà

CONERO – In questi giorni i supermercati di Sirolo e Numana ospitano, tra gli altri, dei carrelli diversi dal solito. Sembrano semplici carrelli per la spesa, in realtà sono dedicati alla solidarietà, come spiega il cartello sopra posto. L’idea è dell’associazione “La gioia di donare”, gruppo di volontari sirolesi e numanesi. L’invito dell’iniziativa è naturalmente riempire di generi alimentari i contenitori, che andranno poi ad essere distribuiti ai più bisognosi e alle famiglie in difficoltà. Una delle iniziative quella alimentare, perché altre l’associazione ne organizza, tutte rivolte alla generosità del prossimo. 

In questi giorni i supermercati di Sirolo e Numana ospitano, tra gli altri, dei carrelli diversi dal solito. Sembrano semplici carrelli per la spesa, in realtà sono dedicati alla solidarietà, come spiega il cartello sopra posto. L’idea è dell’associazione “La gioia di donare”, gruppo di volontari sirolesi e numanesi. L’invito dell’iniziativa è naturalmente riempire di generi alimentari i contenitori, che andranno poi ad essere distribuiti ai più bisognosi e alle famiglie in difficoltà. Una delle iniziative quella alimentare, perché altre l’associazione ne organizza, tutte rivolte alla generosità del prossimo. Il gruppo di aiuto, una ventina di persone,  La gioia di donare nasce un anno fa, si organizza in forma di associazione umanitaria interparrocchiale. A dare il via all’idea, ora sotto l’egida dei due parroci di Numana e Sirolo, era stato il cardinale Edoardo Menichelli, lungimirante e attento osservatore dei bisogni delle popolazioni.  Sede dell’associazione è a Marcelli di Numana, qui tre volte alla settimana le volontarie incontrano le famiglie, italiane e straniere, ascoltano i bisogni e distribuiscono quanto indispensabile per vivere. A oggi sono state già una cinquantina i nuclei aiutati dall’associazione. Non solo ascolto, ma alimenti e generi di prima necessità, vestiario. Un aiuto diretto e concreto a quella parte di popolazione tra Numana e Sirolo che  sta vivendo forti difficoltà economiche, legate soprattutto alla carenza di un lavoro o di un’occupazione stabile. Anche don Edoardo, o meglio ora cardinale Menichelli, ha contribuito in prima persona  offrendo un sostegno. La gioia di donare è attiva tutto l’anno con iniziative volte a recuperare fondi per i più bisognosi. Partecipa ai mercatini di Natale ed è presente con la vendita di piantine, tra le altre. In questi giorni i volontari stanno compiendo un cammino formativo organizzato dalla Caritas diocesana presso il Museo diocesano di Osimo, e comunque sono in stretto contatto con gli addetti ai servizi sociali dei due Comuni e con l’Avuss. L’invito che le volontarie lanciano è di partecipare ognuno come può, per esempio lasciando generi alimentari nei carrelli dei supermercati, donando vestiario anche da bambino, offrendo denaro o offrendo la propria disponibilità come volontario, oltre naturalmente a segnalare casi di persone o famiglie in difficoltà.