Astea notizie
Marchio-Rebel-Sound-Italy

Danneggiati a Camerano i servizi pubblici

I vandali in azione suscitano i commenti sdegnati di amministratori e cittadini

CAMERANO – Vandalismi in primo piano tra lo sdegno diffuso. Ne dà notizia l’assessore Renato Costantini seguito da una serie di commenti sdegnati di cittadini. 

CAMERANO – Vandalismi in primo piano tra lo sdegno diffuso. Ne dà notizia l’assessore Renato Costantini seguito da una serie di commenti sdegnati di cittadini. A essere danneggiato il bagno pubblico in piazza Sant’Apollinare, davanti al Comune. Non è stata rispettata la pulizia, testimonianze di un utilizzo scellerato sono ben evidenti, né il rispetto per chi ne dovesse fruire. Lo spettacolo immortalato da fotografie più che esplicative, suscita rabbia da parte di comuni cittadini che hanno accompagnato l’episodio da frasi di vera indignazione. A fare le spese dell’ira degli scellerati anche la griglia della porta del bagno, danneggiata senza scrupolo alcuno. E’ chiaro che la responsabilità deve essere fatta ricadere su chi ha materialmente offerto di sé il comportamento peggiore. I controlli sul territorio comunale, spiega infatti l’assessore, sono continui, ma non possono coprire l’intera area 24 ore su 24, D’altra parte episodi di questo genere si sono verificati anche in passato, approfittando delle ore buie e della certezza dunque dell’impunità. Accanto a questi atti agiti da balordi, anche la consueta lamentela per i rifiuti spesso abbandoni in luoghi non abilitati alla loro ricezione. Anche in questo caso a nulla valgono le raccomandazioni delle pubbliche istituzioni a contribuire a mantenere la pulizia sulle strade, raccomandazioni peraltro accolte dalla quasi totalità della popolazione. Quasi totalità perché rimangono delle nicchie di maleducazione. E a nulla serve la constatazione che alcuni dei bidoni disseminati in città siano stati anch’essi distrutti dalla furia dei vandali. Specie le carte e i piccoli rifiuti possono essere accantonati per essere poi gettati nel luoghi preposti.