Astea notizie
i-benefici-del-sale-Logo
Marchio-Rebel-Sound-Italy

E le Civiche accusano "Incauta condotta del Comune sulla scuola di Campocavallo

OSIMO - Lo avevamo annunciato da tempo. 
Ieri sera Pugnaloni (con l’appoggio di tutto il PD e della sinistra) ha confessato al consiglio di quartiere di Campocavallo di aver consegnato il comune nelle mani di un imprenditore locale per risolvere la questione dell’ampliamento della scuola.Il vero accordo prevedeva la donazione del container da parte dell'imprenditore in cambio della partecipazione ai fondi Miur per la realizzazione delle scuole. Quando i fondi Miur sono saltati, l'imprenditore si è ritirato ed è andato al mare in Croazia. Ci chiediamo se sia serio che una amministrazione comunale conduca una simile trattativa pensando di risolvere una esigenza che conosceva da mesi confidando nello spirito di liberalità di un imprenditore

Lo avevamo annunciato da tempo. 
Ieri sera Pugnaloni (con l’appoggio di tutto il PD e della sinistra) ha confessato al consiglio di quartiere di Campocavallo di aver consegnato il comune nelle mani di un imprenditore locale per risolvere la questione dell’ampliamento della scuola.Il vero accordo prevedeva la donazione del container da parte dell'imprenditore in cambio della partecipazione ai fondi Miur per la realizzazione delle scuole. Quando i fondi Miur sono saltati, l'imprenditore si è ritirato ed è andato al mare in Croazia. Ci chiediamo se sia serio che una amministrazione comunale conduca una simile trattativa pensando di risolvere una esigenza che conosceva da mesi confidando nello spirito di liberalità di un imprenditore che, ovviamente, porta avanti solo i suoi interessi. Ci chiediamo come mai la struttura burocratica del Comune non abbia evidenziato i rischi tecnici, di tempistica, di procedura e di trasparenza. Oggi dell'incauta e superficiale condotta della sinistra al potere in Osimo ne pagano le conseguenze i bambini e le famiglie interessate che devono portare i figli al centro sociale di Campocavallo almeno fino ad ottobre; centro sociale che dovrà revocare tutti gli appuntamenti presi, limitare l'utilizzo dello stesso; area verde dell'ex campo sportivo che dovrà essere interdetta all'uso di tutti i cittadini. In 15 anni noi abbiamo potenziato la scuola di Campocavallo che stava per chiudere per assenza di iscrizioni, abbiamo compiuto tre interventi importanti per mantenerla in funzione (Pugnaloni dovrebbe informarsi da Vagnozzi) e avevamo già in mano il progetto e l'area per la costruzione della nuova scuola in tempo per l'inizio dell'anno scolastico 2015/2016 (tant’è che ci domandiamo a cosa servono i soldi sprecati per l'acquisto della terra). E per fortuna che abbiamo realizzato il centro sociale dove ora si possono portare gli studenti, altrimenti Pugnaloni invece di decantare tanto la sua laicità doveva andare con il cappello in mano dalla parrocchia a chiedere la carità cristiana di una stanza. Imperizia e superficialità mostrata a tutto tondo sulla pelle degli osimani.l coordinamentoSimonetta AntonelliDonatella BaleaniRoberto Biondini