Astea notizie
i-benefici-del-sale-Logo
Marchio-Rebel-Sound-Italy

Pugnaloni sulla scuola "Nel giro di pochi giorni tutto a posto a Casenuove, per il resto stiamo lavorando"

OSIMO – E il primo cittadino di Osimo Simone Pugnaloni risponde punto su punto alle Civiche sulla questione scuola, non nascondendo la propria amarezza. “Non ho parole a leggete i comunicati stampa delle civiche. Fare politica sulla pelle dei bambini e strumentalizzare l'amicizia con alcuni genitori mi fa pena. A Casenuove solo superman poteva prevedere che il distacco di un pezzo d'intonaco facesse cedere improvvisamente anche il controsoffitto. Se non sbaglio proprio le amministrazioni precedenti hanno appaltato i lavori di manutenzione straordinaria della scuola. Perché non hanno previsto un controsoffitto resistente alla caduta eventuale d'intonaco o perché non hanno pannellato lo stesso con materiale che potesse proteggere dalla sua caduta? Chi ha amministrato prima di me e dice di avere tanto a cuore quella scuola perché non ha vigilato sui lavori? Noi adesso in due o tre giorni metteremo in sicurezza 

E il primo cittadino di Osimo Simone Pugnaloni risponde punto su punto alle Civiche sulla questione scuola, non nascondendo la propria amarezza. “Non ho parole a leggete i comunicati stampa delle civiche. Fare politica sulla pelle dei bambini e strumentalizzare l'amicizia con alcuni genitori mi fa pena. A Casenuove solo superman poteva prevedere che il distacco di un pezzo d'intonaco facesse cedere improvvisamente anche il controsoffitto. Se non sbaglio proprio le amministrazioni precedenti hanno appaltato i lavori di manutenzione straordinaria della scuola. Perché non hanno previsto un controsoffitto resistente alla caduta eventuale d'intonaco o perché non hanno pannellato lo stesso con materiale che potesse proteggere dalla sua caduta? Chi ha amministrato prima di me e dice di avere tanto a cuore quella scuola perché non ha vigilato sui lavori? Noi adesso in due o tre giorni metteremo in sicurezza Tutto. Più di questo non possiamo fare. Poi per questa settimana e' pronto il progetto definitivo della nuova scuola, tra un mese l'esecutivo e poi l'appalto. Per dicembre sapremo chi la realizzerà. A Campocavallo si parla di un solo mese di scuola alla C.g.c. per i bambini della IV elementare e poi tutti nella nuova aula si nuovo vicino casa. Mai promesso un trasporto ad hoc. E poi le mamme che ogni momento cambiamo parere e mi telefono per dire si o no alla mia proposta. Ci vuole coerenza. Farli partire un quarto prima e' un problema, farli viaggiare con quelli delle medie e' un problema. Alla fine un pulmino ad hoc che parte alle 8.15 ed arriva alle 8.30 e' anche questo un problema. Spero che tutte le persone coinvolte non vengano strumentalizzate dai miei oppositori. Agli stessi vorrei ricordare come per più di un anno hanno trasferito i bambini dell'infanzia san Paternisno a Marta Russo o quelli di santa Lucia all'ultimo piano dell'istituto superiore san Carlo. Quindi quando c'e' un'emergenza bisogna correre e ognuno deve stringere un po' i denti. Con equilibrio e saggezza la soluzione si trova. Se invece la ragione deve stare tutta da una parte e magari l'opposizione la cavalca purtroppo chi ci rimette sono gli studenti. Questo mi fa veramente dispiacere”..