Astea notizie
i-benefici-del-sale-Logo
Marchio-Rebel-Sound-Italy

Sabati culturali dell’ Unitrè domani con ‘Parco del Conero: le buone pratiche tra qualità e bellezza’

SIROLO - Sono 742 i progetti realizzati dal sistema di aree naturali protette nelle Marche e ben 160 sono quelli del parco del Conero dalla sua istituzione fino al 2013: esperienze maturate nei più diversi ambiti gestionali.

 

Sono 742 i progetti realizzati dal sistema di aree naturali protette nelle Marche e ben 160 sono quelli del parco del Conero dalla sua istituzione fino al 2013: esperienze maturate nei più diversi ambiti gestionali, coinvolgendo così la fruizione, la biodiversità, l’agricoltura, il turismo, l’informazione, la cultura, la pesca, la pianificazione. Di tutto questo parlerà domani, sabato 17 gennaio alle ore 17,30, presso il centro visite del Parco, Gilberto Stacchiotti, Vice Presidente dell’ Ente Parco del Conero ed ambientalista di lungo corso, focalizzando l’ attenzione sugli obiettivi fissati, occasione di sinergie tra soggetti pubblici e privati, che hanno attivato processi di sviluppo economico del territorio, contribuendo a renderne forte la competitività attraverso traguardi di eccellenza. ‘Parco del Conero: le buone pratiche tra qualità e bellezza’ è il primo appuntamento dopo la pausa natalizia con i Sabati Culturali dell’ Unitrè Numana-Sirolo, organizzati in collaborazione con il Parco del Conero. L’’ incontro sarà incentrato sull’ area protetta e su tutto quello che c’è da sapere di questo bellissimo territorio. ‘Sono delle Buone Pratiche -spiega Stacchiotti- che vanno ad influire positivamente sull’ambiente e sull’economia sostenibile, fornendo concretezza ad un’azione gestionale talvolta poco conosciuta. Un contributo per risollevare finalmente un’economia in crisi nei suoi vecchi modelli di sviluppo’. Ingresso libero.