Astea notizie
i-benefici-del-sale-Logo
Marchio-Rebel-Sound-Italy

FESTE MEDIEVALI/Dopo gli Sbandieratori è il momento dei Tamburi

OFFAGNA – Dopo il grande successo mercoledì sera con le tribune gremite per lo spettacolo degli Sbandieratori, piazza della Contesa domani (venerdì) ospiterà alle 23 lo show del gruppo Tamburi, con i ragazzi offagnesi che si esibiranno in “Melancholia” accompagnando una donna che, in preda al declino emotivo, deve confrontarsi con la propria anima in frantumi fino alla resa dei conti con sé stessa. E terminato lo spettacolo del gruppo Tamburi, il pubblico si potrà spostare in piazza del Maniero per il Gran Ballo
di Mezzanotte: menestrelli, trovatori, cantastorie, mescolati tra i visitatori, daranno inizio al tradizionale ballo di una notte di mezza estate nell’appuntamento più gioioso delle Feste medievali. Questi i due appuntamenti che contraddistinguono il programma del venerdì sera, penultima giornata delle rievocazioni storiche offagnesi.
Le vie del borgo inizieranno ad animarsi come al solito alle 19 con l’esibizione dei falchi in volo e l’angolo della fantasia. Dalle 20 apertura delle taverne dei quattro rioni, delle mostre e dei musei, con tre gruppi (Cisalpipers, Ernabundi Musici e Rota Temporis) che intratterranno il pubblico con i ritmi incalzanti proposti vagando per il centro storico di Offagna. Infusio Vulgaris, Clan catene ardenti e Gruppo storico Anfang riprodurranno invece il tradizionale Campo d’Arme nel parco della Rocca, mentre davanti alla segreteria delle feste ritorna “Cupido Giove e Venere: i balli e i canti alla corte di Offagna” a cura del gruppo di danza storica medievale e rinascimentale Quam Pulchra Es. I racconti medievali con gli Scantastorie troveranno spazio infine dalle 21,30 nell’Arco dell’Armonia. Gli avventori potranno inoltre approfittare del mercatino d’epoca, della Locanda medievale e delle cartomanti che incontreranno nelle vie d’ingresso al centro storico.