Astea notizie
i-benefici-del-sale-Logo
Marchio-Rebel-Sound-Italy

Il programma delle Feste Medioevali di giovedì 23 luglio

• GIOVEDI’ 23 LUGLIO •ore 17.00 – Chiesa del SS. SacramentoConvegnoIl Culto della Sacra Sindone e i CavalierTemplari di Ieri e di OggiL’Associazione Templari Cattolici, ispirandosi ai valori della cavalleria cristiana, ha scelto una strada di impegno pubblico e di operatività diretta per mantenere alto l’onore di quei cavalieri, conservare e trasmettere i frammenti

• GIOVEDI’ 23 LUGLIO •ore 17.00 – Chiesa del SS. SacramentoConvegnoIl Culto della Sacra Sindone e i Cavalieri Templari di Ieri e di OggiL’Associazione Templari Cattolici, ispirandosi ai valori della cavalleria cristiana, ha scelto una strada di impegno pubblico e di operatività diretta per mantenere alto l’onore di quei cavalieri, conservare e trasmettere i frammenti di quella conoscenza perduta, recuperando alla fede in Gesù Cristo tutti coloro che per qualunque motivo sono lontani. Concluso alla presenza del Santo Padre Francesco il servizio all’Ostensione Straordinaria di Torino, il convegno vuole fare il punto storico e scientifico sulla Sindone e sul rapporto con l’Ordine del Tempio.Relatori: Dr. Mauro Giorgio Ferretti – Presidente del Centro Studi Storici Templari e della Ass. Templari Cattolici d’ItaliaDr.ssa Camilla Camplani – Studiosa di Cristianistica ed Archeologia Biblicaa cura dell’Associazione Templari Cattolici d’Italiaore 18.30 – Scalinata del Torrione“L’Angolo della Fantasia” – Spettacolo di Burattini  – I tre moschettieria cura di Armando Rosciaore 19.00 – Piazza del ManieroEsibizione di Falchi in voloa cura di Alessandro Viciniore 19.30 – Largo del BalestriereConcertoa cura degli Errabundi Musicidalle ore 20.00Animazione di stradaa cura di Menestrelli, Giocolieri, Mangiafuocodalle ore 20.00Apertura Mostreore 20.15 – Largo SacramentoImpeto di ventoDanza Aerea su Tessutoa cura di Syria Lombardiore 20.30 – Scalinata del Torrione“L’Angolo della Fantasia” – Spettacolo di Burattini  – Il gatto con gli stivalia cura di Armando Rosciadalle ore 20.30 – Parco della RoccaLudendo IntelligoGiochi, esibizioni con le armi, spettacoli e magia rallegrano la vita medioevale del Borgo“Per ogni male non c’è miglior medicina dello sciroppo che vien dalla cantina”a cura degli Infusio VulgarisCampo d’ArmeAbilità e destrezza nel tiro con l’arcoa cura degli Infusio Vulgarisore 21.00 – Piazza del BalestriereLa Danza del FuocoIl kalaripayattu, la più antica arte marziale indiana, ispira questo spettacolo di raffinata acrobazia con il fuocoa cura di Tommaso Valentiniore 21.00 – Piazza della Contesa“Voci e sapori a tavola” – Fastosa Cena MedioevaleRegia: Gianni NardoniE’ allestita in onore del Rione vincitore la “Contesa della Crescia”.La ricerca culinaria e la realizzazione del menù medioevale sono curate dalRistorante “Opera Nova della Marca” – Varano di Ancona.Durante il banchetto si potranno degustare nobili piatti medioevali e, tra una portata e l’altra, musici, attori e artisti intratterranno i commensali animando la cena con le loro esibizioni.PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA (posti limitati)Tel. 071.7107552 – Fax 071.7107578 – Cell. 3397762307Facebookore 21.15 – Arco dell’ArmoniaConcertoa cura dei Cisalpipersore 21.30 – Piazza del ManieroIl cantar del mio CidE’ la storia di Rodrigo Diaz de Bivar, protagonista dell’omonimo CANTARE (sec XII)…Lo spettacolo si basa su materiali storici e su testo originale del poema con interventi a carattere buffonesco per meglio ricostruire l’atmosfera giullaresca del Tempo.Spettacolo teatrale a cura di Andrea Brugneraore 21.45 – Largo del BalestriereConcertoa cura degli Errabundi Musiciore 22.00 – Largo SacramentoImpeto di ventoDanza Aerea su Tessutoa cura di Syria Lombardiore 22.15 – Arco dell’ArmoniaConcertoa cura di Cantate Dominoore 22.30 – Largo del Balestriere“Agni Attam”Si tratta di una performance suggestiva dove l’elemento fuoco domina la scena accompagnato dal movimento rituale e da musiche di strumenti provenienti da varie tradizionia cura di Tommaso Valentiniore 23.15 – Piazza del MenestrelloConcertoa cura dei Cisalpipers