Astea notizie
i-benefici-del-sale-Logo
Marchio-Rebel-Sound-Italy
Arterbario

Residenze d'Artista, la magica fucina dove Arte, Natura e Fare si incontrano

Residenze d'Artista, la magica fucina dove Arte, Natura e Fare si incontrano

Nel gesto dell’artista nasce l’opera d’arte stessa.Nel saper fare, nel conoscere e nello scoprire continuamente il mondo dell’espressione sta l’evoluzione creativa di chi unisce il fare.L’Arte diviene fare teorico, nella realizzazione di questi ritratti arborei unisco il Fare, l’Arte, il Sapere antico e quello contemporaneo. La realizzazione di queste opere inoltre prevede che io sia ospitata in quattro Residenze d’artista così da avere le condizioni ottimali per creare le opere d’arte legate alla vegetazione propria di quei luoghi.Il “logo” caratterizza il progetto e si specchia nell’immagine che realizzo da esso.La prima residenza partirà Lunedi 3 Agosto a Camerano in quest’occasione tingerò le basi delle opere con i vegetali del Parco del Conero e di alcune strutture che hanno aderito all’iniziativa.Sarò presente con un laboratorio a cielo aperto dove mi si potrà vedere all’opera tra vapori, pigmenti ed inchiostri che si intrecciano sulla carta o sulla stoffa 

Leggi tutto...

La pianta del Viburno del Conero, la sua magia e la lira di Orfeo

La pianta del Viburno del Conero, la sua magia e la lira di Orfeo

"Sulla cima d'un colle verde d'erba tenera, giunse Orfeo, e toccò le corde della cetra:e subito d'intorno nacque l'ombra. E apparve la quercia e l'albero delle Eliadi, e l'ischio dalle alte fronde, il tiglio delicato, il faggio, il vergine lauro, il fragile nocciòlo, il frassino utile per l'aste, l'abete senza nodi, il leccio curvato dalle ghiande, il platano felice, l'acero di vari colori, il salice che vive lungo i fiumi e il loto delle acque, il bosso sempre verde e l'umile tamerice,  il mìrto di due colori e il viburno dalle bacche cerule". da "Cyparissus" di Salvatore Quasimodo

Dietro ogni pianta c’è la magia, la poesia di una storia, fiaba o mito.Oggi ci accompagna il passo di Quasimodo dove troviamo il fascino del mito Orfico che tanto aveva affascinato il movimento  Simbolista, in questo racconto troviamo l’immagine di un luogo pullulante di creature che nascono dalla melodia 

Leggi tutto...

Il Lentisco del Conero: rimedio del corpo e dell'anima

Il Lentisco del Conero: rimedio del  corpo e dell'anima

Nel nostro ultimo appuntamento  abbiamo visto attraverso il Corbezzolo come i  vegetali possano nascondere in sé un simbolo o addirittura evocare immagini attraverso una poesia. Anche oggi parleremo di un testo che sottolinea l’importanza di come i vegetali sin dall’antichità avessero un ruolo fondamentale nella vita quotidiana dell’uomo. Infatti, tra le piante incontrate nel Parco del Conero a Sirolo, ho raccolto e tinto anche il Lentisco (Pistacia lentiscus), pianta dalle eccezionali virtù antisettiche. Dioscoride ci sottolinea nel suo testo come questo vegetale fosse utilizzati per curare nella vita di tutti i giorni, nel suo “Materia Medica”, Libro I°, Cap. 72° (vers. Mattioli)e  descrive il Lentisco dicendo: “.. Ogni parte della pianta ha virtù astringente, ovvero i frutti, le foglie, i rametti,

Leggi tutto...

Il Corbezzolo, un gioiello del Conero

Il Corbezzolo, un gioiello del Conero

Foglie verde brillante, fiori bianchi sembrano piccole campanelle, frutti rosso intenso.Queste le caratteristiche che fanno divenire quest’arbusto simbolo dell’Unità d’Italia sin dal XX Secolo . A buon diritto dal Risorgimento in avanti, questa specie rappresenta simbolicamente l’Italia, il corbezzolo è considerato il simbolo dell’Unità del Paese, grazie alla sua caratteristica di mostrare nel periodo autunnale sullo stesso ramo  foglie verdi, fiori bianchi e frutti rossi, come la bandiera italiana. E poi per la particolarità della pianta di fiorire e fruttificare all’inizio dell’inverno 

Leggi tutto...