Astea notizie
i-benefici-del-sale-Logo
Marchio-Rebel-Sound-Italy
Arterbario

Da oggi a mercoledì la seconda parte della Residenza D'Artista a Camerano

Una magica fucina di Arte, Sapere e Natura.La prima Residenza d’Artista  da oggi per la seconda settimana del laboratorio a cielo aperto, a Camerano affascinante cittadina nel cuore del Conero, un laboratorio a cielo aperto messo a disposizione dall’amministrazione comunale, dove l’artista può ricercare e creare in condizioni ottimali. Elisa Latini jesina di nascita e romana per formazione accademica e artistica, si muoverà tra vapori e fornelletti, tele, carta, colori, ma soprattutto piante ed erbe colte sul luogo. E’ la Natura la padrona di casa della Residenza, le piante le gradite ospiti. Dal mattino fino alla sera, per tre giorni la prima settimana di agosto e tre giorni la seconda, la Latini darà vita a suggestive opere d’arte utilizzando le erbe della zona. Queste verranno “avvoltolate” su carta o stoffa, bollite insieme con un procedimento già sperimentato da tempo dall’artista 

Una magica fucina di Arte, Sapere e Natura.La prima Residenza d’Artista  da oggi per la seconda settimana del laboratorio a cielo aperto, a Camerano affascinante cittadina nel cuore del Conero, un laboratorio a cielo aperto messo a disposizione dall’amministrazione comunale, dove l’artista può ricercare e creare in condizioni ottimali. Elisa Latini jesina di nascita e romana per formazione accademica e artistica, si muoverà tra vapori e fornelletti, tele, carta, colori, ma soprattutto piante ed erbe colte sul luogo. E’ la Natura la padrona di casa della Residenza, le piante le gradite ospiti. Dal mattino fino alla sera, per tre giorni la prima settimana di agosto e tre giorni la seconda, la Latini darà vita a suggestive opere d’arte utilizzando le erbe della zona. Queste verranno “avvoltolate” su carta o stoffa, bollite insieme con un procedimento già sperimentato da tempo dall’artista e infine dispiegate per vederne l’effetto. La Latini poi interviene con un tratto di colore appena percettibile a sottolineare venature o contorni con penna, inchiostro, pigmenti. Il risultato sarà l’impronta di rametti, fiori, erbe così come si sono “accomodate” durante il procedimento della bollitura, un effetto del tutto naturale e suggestivo, la Natura reale protagonista dell’opera d’arte resa così immortale.L’immagine ricercata dalla Latini è un’immagine vigorosa che diviene espressione della natura poeticamente trasfigurata E’ un parlare per immagini, che usa concetti traslati, metafore direttamente percepite dall’inconscio di chi guarda, riconosciute come espressione della vita naturale. Il laboratorio in piazza Matteucci i primi tre giorni della prima e seconda settimana di agosto dalle 8 alle 20. I prossimi appuntamenti con le Residenze d’Artista di Elisa Latini sono: dal 24 al 31 agosto residenza Castelletta Parco Gola Della Rossa. Dal 7al 10 settembre residenza Casa Degli Artisti Parco Gola Del Furlo a Urbino.