Astea notizie
Marchio-Rebel-Sound-Italy

L'ulivo al posto dell'abete, la scelta di Castelfidardo per questo Natale

CASTELFIDARDO – Il primo cittadino di Castelfidardo Roberto Ascani risponde ai suoi concittadini. Oggetto della diatriba l’ulivo che verrà posizionato al posto del tradizionale abete in occasione delle prossime festività natalizie.
Una scelta anticonformista ma che in realtà, nelle spiegazioni del sindaco, ha le sue ragioni. Una risposta attraverso il canale social che va a chiarire le motivazioni secondo le quali l’amministrazione comunale ha scelto l’una al posto dell’altra possibilità. Motivazioni che richiamano al territorio e alle 
profonde radici con la terra, ma sottolineano anche aspetti sociali, simbolici e ambientalisti.
A cominciare col ricordare, conferma Ascani, che l’abete di fatto non appartiene alla tradizione italiana, essendo simbolo dell’Europa del nord, arrivato nelle nostra piazze solo in epoca relativamente recente. L’ulivo, al contrario richiama subito alla industriosità e al prodotto della terra marchigiana. L’ulivo è simbolo di pace, messaggio fondamentale, afferma ancora il primo cittadino, da lasciare in eredità alle generazioni più giovani.
L’ulivo è un albero vivo che portato in piazza Leopardi per il Natale continuerà poi a vivere piantumato in altra piazza del Comune.
Ai detrattori della scelta Adcani risponde così. E i commenti sotto il post gli rendono merito. Alcuni concittadini continueranno a non essere d’accordo, ma altri ringraziano della spiegano e dell’invito alla riflessione che con questa opportunità si vuole dare ai più e meno giovani.