Astea notizie
Marchio-Rebel-Sound-Italy

Pista del ghiaccio, Grotte e mostre, così Osimo ha spiccato il volo in questo 2018

OSIMO – Chiude con bilancio positivo il settore turistico – culturale di Osimo per l’anno 2018. Soddisfazione per il sindaco che vede premiata la sua linea disegnata insieme agli assessori. Soddisfazione che non manca di mostrare nei post pubblicati sui social.
I numeri, i dati, parlano chiaro. Osimo sempre più vine scelta come metà turistica ma anche culturale. Nel corso degli anni le presnze sono andate via via aumentando fino a registrare per esempio per la pista di pattinaggio sul ghiaccio ben 7000 presenze. Ben 7mila biglietti venduti che hanno di fato consentito all’amministrazione di offrire alla cittadinanza osimana ma anche ai tanti che sono arrivati da fuori, una struttura a costo zero per il Comune, ripagata appunto con i biglietti venduti. Un crescendo di 
gradimento nel corso di qusti ultimissimi anni.
La pista più grande del centro Italia per la verità non era partita benissimo e già pochi giorni dopo si era trasformata in una grande piscina. C’era stato chi già gridava alla manomissione per dispetto, salvo poi verificare che si trattava di mal funzionamento di un meccanismo. Ma nonostante l’imprevisto ha avuto tempo di riprendersi alla grande, battendo ogni record.
Segno più anche per le Grotte che in questo 2018 hanno ospitato 17.500 visitatori. Un numero assai rilevante s si considera anche il trimestre di chiusura forzata causa infiltrazioni.
E le mostre anch’esse parte importante del successi di Osimo che si è proposta come luogo dove si fa cultura di qualità.