Astea notizie
synestesia
feste medievali 2019

Chiusi i cimiteri a Osimo per sicurezza. Si procede con i sopralluoghi

OSIMO – Cimiteri chiusi a Osimo a scopo precauzionale. La verifica dello stato di piante e alberi si rende necessaria dopo il forte nubifragio che ha colpito tra l’altro anche la cittadina.
Motivi di sicurezza hanno consigliato il sindaco Simone Pugnaloni a diffondere l’ordinanza di chiusura di tutte le strutture cimiteriali nei prossimi giorni in modo da consentire al personale tecnico di effettuare i sopralluoghi indispensabili a garantire la pubblica 
incolumità.
Questo il testo dell’ordinanza “Si porta a conoscenza della cittadinanza che in data odierna, con apposita ordinanza sindacale di carattere contingibile e urgente, al fine di tutelare la pubblica incolumità si è resa indispensabile la chiusura immediata di tutte le aree cimiteriali fino al prossimo 17 luglio, al fine di consentire le dovute verifiche ed eventuali interventi necessari ad evitare ulteriori cedimenti o distacchi delle essenze arboree presenti”.
Nel frattempo continuano gli interventi e i sopralluoghi per accertare dopo l’urgenza quali sono i luoghi e situazioni su cui intervenire con tempestività. Tra l’altro già da ieri il primo cittadino aveva inviato al presidente della Regione Luca Ceriscioli e Capo dipartimento Marche Protezione civile David Piccinini la richiesta per lo stato di emergenza per Osimo. “I danni sono ingenti – ha commentato Pugnaloni - dobbiamo impegnarci tutti per avere ristoro dei danneggiamenti subiti”.