cioccovisciola
siconte
coppa

Due appuntamenti a Osimo Stazione nel fine settimana. La targa a Filippini e i giri in mountain bike

OSIMO – Targa in ricordo di Agostino Filippini pronta a essere affissa domani a partire dalle 15 nell’area verde di via Merloni a Osimo Stazione proprio nell’anniversario della scomparsa del ciclista osimano.
L’associazione Osimo Verde e Lode che ha 
in carico le aree verdi della frazione, via Cairoli Settembrini e Merloni, aveva già annunciato l’intenzione di dedicare una lastra ricordo nel fazzoletto verde all’atleta originario della frazione e di dedicargli anche la titolazione dell’intera area, passaggio quest’ultimo che però ha intrapreso l’iter comunale e in pochi giorni non ha avuto l’autorizzazione necessaria. Nel fattempo un volenteroso attivista dell’associazione ambientalista si è prodigato per produrre la targa, realizzata proprio con le sue mani.
Intanto domani pomeriggio, sabato 30 novembre, già dal pomeriggio gli attivisti saranno presenti sul prato in cui hanno ricavato nelle scorse settomane una pista di mountain bike, con qualche piccolo ostacolo tanto per rendere il circuito più divertente, e proprio oggi hanno tracciato il percorso con della calce idratata.
Si attende per l’occasione dell’apposizione della targa l’arrivo dei familiari di Filippini, ben lieti che Osimo Stazione ricordi in modo così adguato e opportuno il proprio caro.
Domenica 1 dicembre altro appuntamento sempre alle 15 con la pista per le due ruote. L’invito è a tutti coloro, adulti ragazi e bambii, che vorranno partecipare e se il numero degli aspiranti cicliti lo consentirà si potranno anche organizzare delle piccole gare.