Astea notizie
Marchio-Rebel-Sound-Italy

Nell'emergenza due belle storie di solidarietà, a Palazzo e il Sì Con Te

OSIMO – E l’emergenza sanitaria, l'incertezza e il senso di fragilità di questo momento portano anche belle storie di solidarietà. A parte l’encomiabile lavoro degli amministratori comunali, il coordinamento e lo sforzo senza fine delle associazioni di volontariato e parrocchia, anche nel mondo del commercio e 

dell’impiego ci sono almeno un paio di storie da raccontar e oggi. La prima riguarda Palazzo, questa volta non gli amministratori ma i dipendenti che i dipendenti del Comune di Osimo che donano le loro ferie ad un collega per motivi familiari. Un gesto che ha inorgoglito sia il primo cittadino Simone Pugnaloni che i colleghi di Giunta.

Il secondo proviene dal supermercato Sì Con te CE.DI. Marche, Società Cooperativa proprietaria dell’insegna di Supermercati Sì con Te, sceglie di donare 22 posti letto di terapia intensiva agli Ospedali Riuniti di Ancona (Torrette) come emblema di una sfida che solo insieme si può vincere.

Sì con te è chiamata a dare continuità ad un servizio essenziale, come quello della spesa alimentare: “in tal senso, ci sentiamo quotidianamente coinvolti in questa sfida e ci è sembrato un atto di responsabilità doveroso, esprimere la nostra solidarietà nei confronti dell’Istituzione sanitaria, dando un contributo che consenta a chi si trova in prima linea, di lavorare con gli strumenti essenziali per fronteggiare questa emergenza.”, afferma il Presidente del Consiglio di Gestione di CE.DI. Marche, Silvio Moroni.