Acquambiente marche
Marchio-Rebel-Sound-Italy

Richiesti alla Regione 3 milioni per la Variante a Nord. E Pugnaloni scrive anche al ministro De Micheli per il recovery fund

OSIMO – Un importante passo avanti neella realizzazione della Variante Nord a Osimo.
L’amministrazione comunale ha richiesto anticipo del 10% del contributo della Regione Marche di 3.1 milioni di euro.
Con questa ingenete risorsa economica i Comune intende  realizzeremo la rotatoria Cargo Pier e la bretella via Sbrozzola-Via Ancona.

“L'anticipo dei primi fondi che arriveranno – commenta ilsindaco Simone Pugnaloni -  rappresentano un nodo centrale per tutta la Variante a nord perche nella gara d'appalto per la progettazione delle due infrastrutture viarie da realizzare al miglior offerente verrà chiesto come piano migliorativo il progetto preliminare di tutta la variante a nord.

 

Con il preliminare verranno soddisfatte dunque due finalità, da una parte  potrà essere apposto sulla nuova proposta di Prg e servirà a richiedere il parere di Via (valutazione impatto ambientale) e Vas (valutazione ambientale strategica).

“Oggi scriverò al Ministro delle Infrastrutture e delle Finanze – continua Pugnaloni - affinché questa opera strategica per la città possa essere finalmente inserita e finanziata con i fondi del recovery fund.
Assieme ad essa anche la complanare che finalmente possa deviare il traffico pesante dal centro abitato di Osimo Stazione”.