Acquambiente marche
Marchio-Rebel-Sound-Italy

Liste Civiche “Continua la realizzazione della ‘nostra’ strada di bordo. Peccato che indebita gli osimani, con un mutuo di 1,1 milione di euro”.

La formazione politica chiede “finito il tesoretto della vendita della quote di Astea Energia S.P.A.?”

OSIMO - Il Comune metterà  in appalto  il  tratto del progetto esecutivo della strada di bordo  delle Liste Civiche che va dalla  rotatoria di via Linguetta a via  Montefanese  vicino all'incrocio con via  Di Filottrano. Ringraziamo per riconoscere nuovamente dopo 10 anni  la  bontà del  progetto della strada che in quel tratto consentirà di non far passare più il  traffico dentro la  frazione di Padiglione. Una nostra  vittoria che rivendichiamo dopo tante  polemiche e attacchi insensati del PD,M5S e altre liste satelliti. 

L' opera  dopo tante promesse dall'amministrazione di fondi europei, nazionali,  regionali e via cantando verrà pagata con un mutuo di 1,1 milioni di euro a carico quindi di tutti le famiglie osimane, mentre nel  nostro progetto 

il costo sarebbe  stato  a carico dei privati quale contributo di miglioria. Una  diversità non da poco.

La domanda legittima è: dove è andato a finire il  tesoretto di quasi 20 milioni di euro derivanti dalla vendita delle quote di Astea Energia s.p.a.? Finito? Disperso? Dove sono stati impiegati i milioni di euro ad appannaggio del  Comune di Osimo?  Quale  grande opera ci attende in termini di capitale e frutti conseguenti dal disinvestimento nei settore di luce e gas operato  nel 2016? A cinque anni dalla (s)vendita  nessuna risposta.

Accontentiamoci di avere un altro pezzo della nostra  strada di bordo,  molto caramente ora pagata dagli osimani”.

Liste Civiche