tesseramento
Acquambiente marche
Marchio-Rebel-Sound-Italy

I carabinieri di Osimo incontrano gli studenti sul tema della legalità

Gli incontri articolati hanno privilegiato la modalità online coinvolgendo gli istituti della città

OSIMO - Il comandante della Compagnia Carabinieri di Osimo, Maggiore Luigi Ciccarelli, anche quest'anno ha incontrato gli studenti nell’ambito del progetto “Cultura della Legalità” in modalità “online” a causa dell’emergenza Covid-19.
Sono state diverse le videoconferenze con gli Istituti di Istruzione Superiore, quali il Corridoni-Campana di Osimo, Einstein-Nebbia di Loreto e Laeng-Meucci di Castelfidardo, nonché gli Istituti Comprensivi Beltrami di Filottrano, Matteo Ricci di Polverigi e Caio Giulio Cesare di Osimo, con il coinvolgimento di circa 800 studenti. 

Nell’occasione, erano altresì presenti i dirigenti dei citati istituti scolastici e i docenti. Obiettivo primario è stato quello di coinvolgere i ragazzi in un progetto che si propone di rafforzarne il senso di appartenenza al contesto sociale e di svilupparne, attraverso la necessaria osservanza delle regole comuni, il senso di responsabilità. Tra i temi affrontati il bullismo e cyberbullismo connesso all’utilizzo illecito di internet e la pericolosità di contatti con utenti sconosciuti, il diritto alla privacy, il Garante per il trattamento dei dati personali e le tutele in favore delle vittime, effetti delle sostanze stupefacenti e dell’abuso di alcool, educazione/sicurezza stradale. Infine, con i colleghi del Nucleo Tutela Patrimonio culturale, sono stati illustrati i reati in danno dei beni culturali e siti archeologici. L’Ufficiale, ricorrendo alla pregressa esperienza maturata e ad esempi concreti, ha sottolineato l’importanza della proficua sinergia tra il mondo della scuola e l’Istituzione, per favorire soprattutto la prevenzione dei reati.