tesseramento
Acquambiente marche
Marchio-Rebel-Sound-Italy

OSPEDALE 2/Pugnaloni “L’ospedale di Osimo funziona bene e fa invidia”

OSIMO – In una lunga riflessione il sindaco di Osimo Simone Pugnaloni dice la sua sull’ospedale cittadino, argomento di grande attualità in queste ore.
“Dispiace che l'ospedale di Osimo che funziona faccia invidia.
I numeri delle prestazioni parlano da soli.

 

La fortuna è stata la scelta del matrimonio con l'Inrca. Oggi ci sono primari, medici, infermieri ed Oss che in tempi di pandemia hanno lavorato sodo per garantire un ottimo servizio alla Vamusone.
Ancona ha la sua storia, Osimo altrettanto.
Dispiace che con tutti gli ospedali ormai vetusti, l'attenzione guarda caso da tempo dal sindacato venga riposta solo su Osimo.

Il sindacato proponga battaglie per incrementare risorse umane e lotti per non farsi sfuggire fuori Regione eccellenze di elevata professionalità.
Non difenda chi si crede un'eccellenza perché tutti sono bravi, ma nessuno è indispensabile.
L'antincedio è un problema sovente in tanti edifici pubblici di vecchia data e tutte le amministrazioni pubbliche stanno lavorando per adeguarsi con i tempi burocratici che anche gli avvocati dovrebbero conoscere, lunghi e che a volte fanno arrabbiare, ma sono quelli previsti dal codice degli appalti.

Il Direttore Genga ha prontamente risposto con l'eleganza che occorre senza la spettacolarizzazione dei media.
A noi non servono partiti e sindacati che distruggono, ma che costruiscono per il bene dell'Italia, delle Marche, di
Ancona e di Osimo.
Le liste civiche siano coerenti con se stessi, sono per la sanita' privata (ospedale della provvidenza) , continuino su quella strada, non intralcino chi da sempre è per la sanità pubblica”.