tesseramento
Acquambiente marche
Marchio-Rebel-Sound-Italy

Successo per “Prevenzione In Azione 2021”

Sirolo tifa per l’Italia che cura

SIROLO- Alle ore 16.00 odierne è stata inaugurata la due giorni di “prevenzione in azione 2021” al Parco della Repubblica di Sirolo.
Il Comune di Sirolo con la Fondazione Ospedali Riuniti di Ancona onlus e gli Ospedali Riuniti si presentano con una iniziativa concreta e importante destinata a sensibilizzare la popolazione locale e i numerosi turisti all’attenzione alla Salute e alla Prevenzione con visite e consulenze gratuite.

 

Presenti al taglio del nastro (in foto) il Sindaco di Sirolo Dr. Filippo Moschella con l’Assessore Barbara Serrani, la Presidente della Fondazione Marisa Carnevali e il Direttore Scientifico Giorgio Ascoli, il Direttore Generale degli Ospedali Riuniti di Ancona Dr. Michele Caporossi, il Magnifico Rettore dell’UNIVPM Gianluca Gregori, il Prof. Marcello D’Errico Preside della Facoltà di Medicina e Gilberto Gasparoni Segretario di Confartigianato.

I numerosi stand informativi e ambulatoriali con la presenza dei Medici specialisti e Personale sanitario degli Ospedali Riuniti di Ancona e dell’Università Politecnica delle Marche, sono stati subito presi d’assalto dai numerosi cittadini presenti, che avevano già prenotato gli esami.

Le visite e le consulenze – entrambe gratuite - riguardano la prevenzione in: cardiologia, dermatologia, malattie cerebro-vascolari, osteoporosi, linfedemi e medicina riabilitativa, pneumologia, senologia, genetica oncologica, chirurgia plastica e ricostruttiva.

Oggi (domenica) è possibile continuare le visite, di mattina e pomeriggio, ancora prenotabili al tramite la piattaforma PRE-NOTA dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Torrette nel proprio sito istituzionale (homepage del sito www.ospedaliriuniti.marche.it). Solo in caso di disponibilità di posti, una parte di visite potranno essere svolte con accesso diretto e senza prenotazione, in modalità overbooking.

Solo 3 passi per prenotare la visita gratuita:

  1. Vai su ospedaliriuniti.marche.it
  2. clicca sulla homepage il tasto PRE-NOTA
  3. SEGUI LE ISTRUZIONI

DUE PRESENZE IMPORTANTE AL PARCO DI SIROLO:

LA SQUADRA “A DRAGON FOR LIFE”

Nelle due giornate di Sirolo 10 e 11 luglio 2021, sarà presente, al Parco della Repubblica la Squadra della Dragonesse “A DRAGON FOR LIFE, per portare la loro solidarietà, condivisione testimonianza di donne operate al seno e di come si può affrontare il problema della malattia di tumore al seno.

La Squadra “A DRAGON FOR LIFE” delle Dragonesse, unica realtà nella Regione Marche è nata da un Progetto, nel 2018, tra Fondazione - Clinica Oncologica - Lega Navale di Falconara.

La squadra è composta da donne operate al seno, che il 10 e l’11 luglio potranno incontrare altre donne e dare informazioni su questo “sport” con il dragon-boat (sport ormai emergente a livello mondiale) e dare spiegazioni sull’importanza di una riabilitazione fisica e psicologica, fuori dagli schemi tradizionali che raccomandavano un limitato uso del braccio dopo l’intervento; in realtà è stato provato che esercizi fisici ed attività sportiva limitano l’insorgere del linfedema.

Il dragon boat è una barca lunga 13 metri e larga 1 metro, con la testa e la coda di dragone. La barca ospita 20 atlete che pagaiano al ritmo scandito di un tamburino che siede a prua, mentre il timoniere, a poppa, mantiene la rotta con un timone lungo circa 3 metri. Nei due giorni di “Prevenzione in Azione 2021”, il dragon boat sarà visibile presso il Parco della Repubblica di Sirolo e collocato sull’erba, a fianco dello stand delle Dragonesse

UNIVERSITA’ POLITECNICA DELLE MARCHE

Al Parco della Repubblica di Sirolo è presente anche la Università Politecnica delle Marche con Studenti per l’orientering con Studenti-Atleti, per dare informazione sulle offerte didattiche e portare la testimonianza concreta dell’importanza dello sport per la salute di ogni cittadino.

 

Domenica sera 11 luglio, ore 18,45

La domenica sera, al Parco della Repubblica, si terrà un momento conclusivo per tirare le somme e programmare l’evento del prossimo anno, con particolare attenzione agli obiettivi futuri legati allo sport con i Rappresentanti della Riviera Sport-time.