tesseramento
Acquambiente marche
Marchio-Rebel-Sound-Italy

Vittoria del San Biagio sul Cska Corridonia, il risultato è 3-1

SAN BIAGIO: Ortenzi, Borbotti (76’ Paci), Durazzi, Manoni, Silvestrini, Bellucci, Mazzocchini, Mandolini (49’ Capocasa), Mobili (53’ Marziani), Piccini (70’ Gallina), Mihaylov (79’ Cerusico). All. Degano
CSKA CORRIDONIA: Giannini, Scocco, Paolucci, Moriconi, Luciani, Lambertucci, Compagnucci, Ciamarra, Salvucci, Gaetani, Diallo (70’ Battisti). All. Poggi
ARBITRO: Federici di Ascoli
RETI: 12’ Piccini, 58’ Mihaylov, 82’ Compagnucci, 90’ Marziani

 

OSIMO – Il San Biagio trova la seconda vittoria in campionato e accorcia pesantemente la classifica nelle retrovie, nelle quali è invischiato un gruppo di squadre pericolanti. Compreso il Cska Corridonia che fallisce l’assalto alla zona plyoff e si lecca le ferite per una partita compromessa nel secondo tempo dalle espulsioni di Luciani e Ciamarra nel giro di 5 minuti che lascia gli ospiti nel finale in 9 contro 11. Dopo un rigore reclamato dagli ospiti per un fallo di mano in area sambiaagese, a sbloccare la gara al 12’ Piccini di testa su bel cross da destra di Mihaylov. Poi è un assalto del Corridonia che però non riuscirà quasi mai a sfiorare il gol. A inizio ripresa Mihaylov su punizione trova il raddoppio e due minuti dopo il secondo rosso agli ospiti sembra chiudere la gara. Invece nel finale su un traversone arriva il gol quasi fortuito (palo gol da 30 metri) che riapre la gara. Il San Biagio trema ma Marziani, che già sul 2-0 si era fatto fermare da una uscita del portiere in contropiede, manca il gol con un tiro di esterno deviato in angolo e al 90’ in semirovesciata bassa trova il 3-1 che sa di liberazione, visto che è il suo primo gol stagionale.