tesseramento
Acquambiente marche
Marchio-Rebel-Sound-Italy

Una serata dedicata alla violenza sulle donne, tra consapevolezza e autodifesa. L’assessore Gatto invita alla partecipazione

OSIMO -  Il 25 novembre alle 20.30, in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne si terrà presso la palestra della scuola primaria "Arcobaleno" di San Biagio una serata dedicata alla consapevolezza di un fenomeno che mina le fondamenta della società e delle nostre coscienze.

Secondo i dati contenuti nell’ultimo report sugli “Omicidi volontari” curato dal Servizio analisi criminale della Direzione centrale della polizia criminale, dal’1 gennaio ad oggi in Italia sono stati registrati 252 omicidi, con 108 vittime donne (una ogni tre giorni), di cui 92 uccise in ambito familiare/affettivo; di queste, 63 hanno trovato la morte per mano del partner o dell’ex partner. Rispetto allo stesso periodo del 2020, le vittime di genere femminile che aumentano invece da 97 a 108. Anche i delitti commessi in ambito familiare/affettivo mostrano una leggera crescita (+2%), passando da 124 a 127; le vittime di genere femminile, da 83 nel periodo 1 gennaio-7 novembre 2020, arrivano a 87 nell’analogo periodo dell’anno in corso (+5%).

Si assiste ad una strage alla quale si deve far fronte coinvolgendo ogni istituzione creando una rete a difesa e a protezione della donna, che non può e non deve accettare nessuna forma di prevaricazione e violenza fisica,  psicologica, sociale ed economica.
L’obiettivo comune deve essere quello di far emergere un fenomeno, troppo spesso sommerso all’interno delle mura domestiche o di relazioni sentimentali tossiche.

Nella prima parte della serata ci saranno autorevoli interventi da parte della Presidente della Consulta Donne - Pari Opportunità prof.ssa Ursula Signorino, dell'avv. Roberta Montenovo, Presidente dell'associazione Donne e Giustizia e Consigliera di Parità supplente della provincia di Ancona che, con la sua associazione, ha aperto ad Osimo nel settembre scorso uno sportello di ascolto antiviolenza, e la dott.ssa Agnese Marinelli, Commissario Capo della Polizia di Stato, le quali affronteranno il tema della necessità della denuncia e dei servizi messi a disposizione per la prevenzione e la repressione della violenza contro le donne.

A seguire un interessante corso di autodifesa personale a cura dell'associazione IPTS - International Police Training System, tenuto da Mattia Leoni, agente della Polizia Locale di Osimo, finalizzato all’acquisizione di tecniche e strategie per affrontare, prevenire o gestire situazioni di violenza o maltrattamento, accompagnandole in un percorso di riflessione sul tema della violenza, rafforzando l’autostima ed il senso di sicurezza.

E’ possibile prenotarsi inviando un messaggio whatsapp al numero 3287016849. Per partecipare sarà obbligatorio il green pass e indossare la mascherina. È inoltre consigliato un abbigliamento sportivo.