caffe del corso
auser2022
pasticceria ridolfi
Senigallia
parco regioanle conero2

A Passatempo la discarica coperta dall’erba alta

Ma il terreno non è comunale, un ostacolo alla pulizia costante

OSIMO – Residenti e consiglio di quartiere richiedono un intervento.
L’area lottizzata e mai più completata nel suo progetto iniziale, l’area che insiste proprio accanto al supermercato a Passatempo è una discarica a cielo aperto.

 

 

Indispensabile ormai una bonifica della zona il cui degrado viene coperto dall’erba alta.

La questione non è nuova e l’amministrazione comunale, almeno questa volta, non è responsabile direttamente.
Anzi ha già provveduto nei mesi scorsi a prendere contatto con il proprietario del terreno, un privato che nemmeno vive nella zona, per indurlo a effettuare quei lavori di pulizia necessari.
lavori fatti solo per metà e che ora in primavera, con erba rigogliosa, presentano ancora il conto.

Sopralluoghi sono stati fatti, l’ultimo di qualche giorno fa.
Da uno di questi era partita l’intimazione al privato per intervenire immediatamente, in caso contrario sarebbe stata la stessa amministrazione a provvedere alla pulizia e bonifica, spese a carico del proprietario:

I problemi sono più d’uno.
Una vasta zona ormai immersa nell’erba alta, erba che nasconde una discarica ben fornita di sacchi di rifiuti e persino sanitari, oltre materiale di diversa provenienza.

Il luogo poi induce a essere utilizzato anche come “bagno pubblico” all’aperto.
Gli animali, non domestici e nemmeno troppo apprezzati, trovano qui un riparo sicuro, tanto che nei mesi invernali erano state posizionate trappole per topi, ma ancora altre ne servirebbero.
Infine si aggiunge il problema della sicurezza stradale.

L’erba alta non consente ai residenti di raggiungere il proprio parcheggio.
Costretti a parcheggiare sulla strada principale di fatto costituiscono un ostacolo alla visibilità specie per chi esce dal parcheggio del supermercato.

Non è affatto inconsueto quindi vedere una lunga fila di auto posteggiate sulla carreggiata, a rischio contravvenzione.

Residenti e c0nsiglio di quartiere chiedono che l’attenzione da parte del governo centrale su questa parte di frazione non venga meno.
Un’attenzione che comunque dovrebbe trovare una soluzione definitiva, finora infatti gli interventi sono stai limitati causa terreno privato.