auser2022
Ginesio Fest 2022 Logo
Senigallia agosto
parco regioanle conero2

Il Prefetto Darco Pellos promette al Sap un intervento al Viminale per la carenza di personale della questura e commissariati.

Invece il Questore Capocasa continua i servizi di rappresentanza nonostante l’assenza di aggregati ministeriali

ANCONA - Continua la solitaria protesta settimanale del SAP tenuta in occasione dei servizi aggiuntivi di rappresentanza a Piazza Miramare di Marcelli di Numana e a Senigallia, organizzati nei week-end di luglio e agosto dal Questore Cesare Capocasa per mostrare alla popolazione le attività delle articolazioni della Polizia di Stato, divulgare materiale informativo e palloncini gonfiati manualmente.

          

  Sabato mattina il Segretario Provinciale Filippo Moschella ha visitato i colleghi impiegati a Marcelli sotto il sole, per manifestargli la solidarietà dell’organizzazione sindacale e comunicargli che giovedì scorso ha rappresentato al Prefetto di Ancona Darco Pellos la grave carenza di personale della Questura e dei Commissariati.

            Il Prefetto Darco Pellos ha accolto la segnalazione del SAP precisando che chiederà un interessamento specifico del Viminale per il potenziamento degli organici, mentre il Questore Capocasa continua i servizi di rappresentanza estivi mattutini, comprensivi anche del costosissimo elicottero della Polizia, nonostante i quotidiani riportano continuamente notizie riguardanti criticità notturne.

            Per Moschella la Provincia di Ancona è fortunata ad avere un Prefetto sensibile e propositivo come Darco Pellos. Non altrettanto può dirsi del Questore Capocasa, che sembra essere sordo alle istanze del personale perché continua a organizzare gazebi e servizi di rappresentanza  con gli stessi uomini e donne che garantiscono i servizi minimi essenziali alla cittadinanza solo facendo ricorso allo straordinario emergente.

            La scelta di Capocasa, maggiormente penalizzante per il personale perché il Viminale ha inviato rinforzi estivi in tutte le province marchigiane tranne Ancona, determinerà un peggioramento dello strato di disagio dei colleghi, rappresentato dal SAP.

            Il SAP ribadisce nuovamente l’inopportunità della reiterazione dei servizi estivi di rappresentanza, anche in considerazione dell’aumento esponenziale dei servizi di ordine pubblico per le numerose manifestazioni estive programmate.

Ancona, 30 luglio 2022                                                           

Il Segretario Provinciale Sap Ancona                                                                                                  Filippo Moschella