CastelFidardo
 
siconte

Scuole sicure a Osimo

In fase di verifica sicurezza l'ultimo plesso della cittadina.

OSIMO – “Ha ragione il premier Matteo Renzi a voler ripartire dalla scuola e dalla sicurezza degli edifici scolastici. Noi come amministrazione lo abbiamo fatto e ora stiamo verificando l’ultimo plesso scolastico sul nostro territorio comunale”. 

 

 “Ha ragione il premier Matteo Renzi a voler ripartire dalla scuola e dalla sicurezza degli edifici scolastici. Noi come amministrazione lo abbiamo fatto e ora stiamo verificando l’ultimo plesso scolastico sul nostro territorio comunale la elementare Fornace Fagioli”. Stefano Simoncini, primo cittadino di Osimo, riprende quanto detto dal presidente del consiglio Renzi e rilancia sia su quanto fatto praticamente nella città di Osimo in questi anni, la verifica e messa in sicurezza degli edifici che accolgono scuole. Al momento la tredicesima, su tredici, scuola di Osimo sta accogliendo gli studi del caso, controllare la sua sicurezza. Per le altre dodici già fatto, e la maggior parte degli edifici, dieci per l’esattezza, hanno rilevato di non avere bisogno di interventi perché già sicure anche contro rischi idrogeologici e sismici. Un lavoro fatto nel passato che non sempre ha accolto il favore di tutti, ricorda infatti Simoncini “abbiamo subito polemiche e ostruzionismo da parte di comitati vari e anche dalla minoranza, perché nei casi in cui era stato necessario intervenire per la sicurezza i ragazzi avevano subito il disagio di dover essere ospitati temporaneamente in altra sede”. Un disagio che però è stato ripagato dalla certezza di entrare negli edifici scolastici con la certezza di essere a norma e lontani da rischi o pericoli.