galluzzi
Acquambiente marche
galluzzi

Civiche benemerenze a Paolo Bianconi e Pietro Alessandrini. Cittadinanza onoraria al carabiniere eroe Heiss e alla cantante lirica Kabaivanska.

OSIMO - La cerimonia per il conferimento delle civiche benemerenze avrà luogo il prossimo sabato 17 settembre, alle ore 21, presso l’Atrio del Palazzo Comunale. Di seguito l’elenco dei premiati con le relative motivazioni.
Paolo Bianconi (professore di educazione fisica, grande protagonista del basket osimano) – civica benemerenza
Da sempre impegnato nella crescita delle giovani leve della pallacanestro locale, ricoprendo anche l’incarico di Assessore    
allo Sport dal 1970 al 1985, è stato segretario e dirigente responsabile della Robur sin dalla prima iscrizione al Campionato Federale nel 1959, Consigliere di Lega e Vice Presidente vicario della Lega Nazionale Dilettanti, ideatore e fondatore del Panathlon Club di Osimo.
Pietro Alessandrini (professore emerito di Politica Economica presso la facoltà di Economia “G. Fuà” dell’Università Politecnica delle Marche) – civica benemerenza
I suoi studi scientifici si concentrano in particolare in Economia e Politica Monetaria. Ha vinto la borsa di studio Stringher della Banca d’Italia, dove successivamente ha lavorato presso il Servizio Studi. Ha inoltre svolto attività di ricerca all’estero presso le università di Oxford, Cambridge e Dublino. Ha ricoperto numerose cariche accademiche ed è attualmente direttore del MoFiR (Money and Finance Research Group), è stato promotore e relatore di numerosi convegni nazionali ed internazionali, oltre ad essere autore di articoli scientifici, saggi e volumi.

Franz Heiss (appuntato dell’Arma dei Carabinieri) – cittadinanza onoraria
Era il 22 luglio 1998 quando la famiglia Frontini di Osimo si trovava in vacanza a Vipiteno, provincia di Bolzano. Durante un’escursione sui sentieri che costeggiano le rapide cascate di Stanghe la loro figlia di tre anni, Giada, scivolò in un dirupo, rimanendo sospesa nel vuoto per interminabili minuti. Allertati subito i soccorsi, giunse sul posto l’appuntato dell’Arma dei Carabinieri Franz Heiss, abile scalatore, che in condizioni di estremo pericolo non esitò a calarsi a mani nude lungo la parete rocciosa, salvando la piccola Giada da morte certa.
A quasi vent’anni da allora il caso è stato oggetto di un servizio su Rai 1 lo scorso dicembre, nella trasmissione “Il Dono” condotta da Paola Perego. Nell’occasione la famiglia Frontini ha avuto il piacere di riabbracciare il carabiniere eroe che grazie al suo intervento salvò la vita della piccola Giada. Venuto a conoscenza del fatto, il sindaco Simone Pugnaloni ha ritenuto doveroso il conferimento della cittadinanza onoraria all’appuntato Franz Heiss.
Raina Kabaivanska (cantante lirica di fama internazionale) – cittadinanza onoraria
Nata in Bulgaria nel 1934, Raina Kabaivanska è docente presso l’Accademia d’Arte Lirica di Osimo sin dal 1996. Nel 2007 ai funerali di Luciano Pavarotti aprì la cerimonia religiosa cantando l’Ave Maria di Verdi. E’ considerata dalla critica musicale di settore fra le migliori cantanti liriche di tutti i tempi. Il suo debutto al Teatro alla Scala di Milano nel 1961 è l’inizio di una splendida carriera sui palcoscenici di tutti i grandi teatri e sale di concerti del mondo – Covent Garden di Londra, l’Opera di Parigi, Teatro Real di Madrid, Metropolitan Оpera e Carnegie Hall di New York, Teatro Colon di Buenos Aires, Staatsoper di Amburgo, Deutsche Oper di Berlino, Teatro dell’Opera di Sofia, Bolshoj teatr di Mosca, l’Opera di Tokio, Festival di Salisburgo e tanti altri. Raina Kabaivanska è molto attiva in Italia, dove canta in tutti i grandi teatri e in tanti altri più piccoli - La Scala di Milano, Il Teatro Verdi di Trieste, La Fenice di Venezia, l’Arena di Verona, i teatri lirici di Torino, di Genova, di Parma, di Bologna, di Modena, l’Opera di Roma. Fra i partner di Raina Kabaivanska sono i grandi tenori di alcune generazioni - Franco Corelli, Mario del Monaco, Jon Wickers, Carlo Bergonzi, Alfredo Kraus, Plácido Domingo, José Carreras, Luciano Pavarotti (Fonte: rainakabaivanska.net).
Con gentile preghiera di pubblicazione.